Papa Francesco: le critiche degli ultraconservatori

Caro Beppe, come si poteva immaginare stanno già arrivando le prime critiche a Papa Francesco. I “veri cattolici”, gli ultra-conservatori che amano il latino e l’odore di incenso, sostengono che non è con le predicucce sentimentali e buoniste che si converte il mondo; che il pauperismo non ci porterà da nessuna parte mentre solennità e grandiosità di riti e liturgie danno gloria alla Chiesa; e che è scandaloso che si sia dato così risalto all’incontro tra i “due Papi”, perché i fedeli potrebbero restare confusi e sconcertati. Ecco, nel mio piccolo vorrei rispondere a queste critiche dicendo tre semplici cose. 1) Francesco non è un sentimentale. Le omelie fondate su lezioni teologiche e filosofiche sono affascinanti, ma rischiano di essere un alibi per impegnare la mente trascurando di convertire il cuore. In senso biblico il termine “cuore” non ha nulla a che vedere col sentimentalismo, bensì è un concetto che fonde teoria e prassi. In poche parole, il bene devi anche farlo, non solo teorizzarlo, attraverso un cambiamento radicale che incide profondamente sulla vita. 2) Francesco non è pauperista: ha le scarpe (nere ma senza buchi), la veste bianca (senza tanti fronzoli), la sua bella croce al petto. Ha solo tralasciato il superfluo, di cui nessuno ha realmente bisogno, ma per avere il quale spesso si toglie il necessario agli altri. 3) Davvero c’è qualcuno che pensa che non siamo in grado di distinguere Francesco da Benedetto, anche se sono entrambi vestiti di bianco? O che non siamo in grado di comprendere i concetti di Papa regnante ed emerito (il secondo dei quali ha tra l’altro giurato obbedienza al primo)? A questi geni vorrei dire anche l’immensa gioia di aver visto il loro abbraccio che, liberando Benedetto dall’oblio a cui qualcuno l’avrebbe volentieri condannato per il suo gesto di rinuncia (se il codice di diritto canonico la prevede, fatevene una ragione!), ci ha mostrato quanto l’amore fraterno arricchisca il mondo, e la vera libertà lo rinnovi ogni giorno.

http://italians.corriere.it/2013/04/04/papa-francesco-le-critiche-degli-ultraconservatori/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=papa-francesco-le-critiche-degli-ultraconservatori

ifttt
Put the internet to work for you. via Personal Recipe 2280059

About these ads
Pubblicato su Uncategorized
  • Bad News
    In a world overwhelmed by violence and conflict, the news just gets worse and worse.
    Tom Tomorrow
Vuoi consigliare un opinionista?
Vai al post consiglia... e segnalamelo nei commenti. grazie.
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 105 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: